About Us

L'essenza di ItalWA

ItalWA è la comunità degli Italiani e Italo-Australiani residenti in Western Australia. Lo scopo del gruppo è quello di costruire una solida rete di persone affiatate, che vogliano mettere a disposizione il loro tempo libero, le loro capacità e competenze per facilitare la vita degli altri membri e dare una mano a risolvere le piccole difficoltà di tutti i giorni.

La nostra mission è favorire la promozione della cultura Italiana in Australia e la collaborazione fra persone, gruppi e organizzazioni. Provvedere alle necessità degli immigrati in Australia, dando consigli ed offrendo la dovuta formazione e gli strumenti per facilitare la loro integrazione con la società Australiana.

MISSION

ItalWA in pillole

ItalWA ha come obiettivi principali:

01.

Cultura italiana

Agevolare la diffusione della cultura italiana in Australia.

02.

Incontri & eventi

L’organizzazione di corsi, incontri, eventi, feste a tema.
03.

Integrazione

Incoraggiare l’integrazione dei nuovi arrivati.

04.

Contatti

Mettere in contatto i nuovi arrivati con chi si è già stabilito qui e con gli Italiani di vecchie generazioni.
Iscriviti per fare nuove conoscenze, ampliare la tua rete di contatti, sostenere ed essere parte integrante del gruppo. I membri di ItalWA potranno usufruire di una gamma di servizi a prezzi agevolati offerti dai nostri professionisti, selezionati in base a criteri di efficienza, competitività e affidabilità! Restiamo uniti e preserviamo la nostra cultura meravigliosa!

Perchè sostenere ItalWA?

Fatti coinvolgere, partecipa e sostieni ItalWA! Entrerai a far parte di una comunità giovane e dinamica con tante iniziative per fare nuove amicizie, allargare reti e conoscenze. Aiutaci a sostenere e divulgare la cultura e le tradizioni italiane e potrai beneficiare della professionalità dei nostri partners a prezzi agevolati. È un buon affare, vero?

Come aderire a ItalWA

Per diventare membri di ItalWA è sufficiente compilare il form con l’iscrizione e pagare la piccola quota annuale che dà diritto alla tessera e a tutte le agevolazioni e promo offerte dai nostri Partner. Per sapere di più sui vantaggi cui hanno diritto gli affiliati suggeriamo una visita alla pagina affiliazione. Se invece hai un’azienda o sei un professionista che vuole diventare partner, ti rimandiamo alla pagina dedicata alle partnership.

ITALWA TEAM

Andrea Pastacaldi

Founder & Business Development Manager

Sono nato e cresciuto in un piccolo paese della Toscana, vicino ai monti e non troppo lontano dal mare, a due passi dalle dolci colline della nostra campagna e legato ad un patrimonio artistico e culturale che il mondo ci invidia. Che fortuna, vero?

Eppure, crescendo, ho iniziato a sentire che l’Italia non faceva più per me: mi mancava qualcosa, non mi soddisfaceva e per certi versi mi soffocava. Con i primi viaggi all’estero, sia per vacanza che per lavoro, è nata, e si è poi rafforzata col tempo, l’idea di lasciare tutto e buttarmi in un’avventura in un altro Paese. A malincuore avrei lasciato i miei carissimi genitori, amici e parenti a cui sono molto legato e un posto di lavoro a tempo indeterminato, ma la voglia si è trasformata una necessità, e la scelta è diventata inevitabile.

Quando ho iniziato a guardarmi intorno seriamente e a fare delle ricerche, ho pensato a tanti Paesi, sia in Europa che oltreoceano, e alla fine mi sono ritrovato a scegliere il Paese piu’ lontano da casa. A quei tempi non c’erano le migliaia di gruppi Facebook dove si scambiano opinioni e ci si può mettere in contatto con chi vive già sul posto per farsi un’idea di come si vive e delle reali opportunità. E forse questo ha aumentato il fascino ed ha alimentato la mia curiosità e voglia di scoprire, anche se i motivi della scelta sono stati poi altri.

L’Australia veniva descritta nei vari blog e guide turistiche come la terra delle opportunità, dallo stile di vita rilassato, dall’ottimo clima e con una popolazione accogliente e sorridente. Potresti desiderare di meglio? Ok, non è proprio dietro l’angolo e non è poi tutto come sognamo prima di partire, ma ho percepito subito che lo stile di vita è, per quanto mi riguarda e per quello che ho visto in giro per il mondo, davvero invidiabile! E questo lo posso confermare tranquillamente anche adesso a distanza di 10 anni.

In un anno di viaggio con un visto Working Holiday e con un furgoncino che ho dipinto e trasformato in una sorta di camper, ho visitato quasi tutta la costa, le principali città ed attrazioni. Mi sono fermato qua e là, qualche volta per pochi giorni o addirittura poche ore, altre volte per mesi.
Un’avventura continua e un’esperienza bellissima che consiglio a tutti di fare.

Ma quando sono arrivato in Western Australia, sono rimasto subito colpito dalla natura selvaggia, dai km di terra rossa e di spiagge incontaminate, dai parchi naturali molto meno turistici rispetto alla costa Est e più rispettosi dell’ambiente. Poi sono arrivato a Fremantle, dove mi sono accampato per qualche settimana, e per la prima volta ho sentito che avevo trovato il posto dove avrei voluto iniziare una nuova vita. Ma decisi di continuare il viaggio per concludere il giro completo ed arrivare fino a Melbourne, per poi fare un salto in Italia passando per l’Indonesia, altro viaggio indimenticabile.

Il salto in Italia si è prolungato per un anno, che ho utilizzato per fare esperienza nell’officina di mio padre, un fabbro artigiano, un artista del ferro battuto con 50 anni di esperienza + quella ereditata da mio nonno. Mi sono impegnato ad imparare ed affinare alcune tecniche di fabbricazione, ho preso un certificato come saldatore, ed ho rifatto le valigie per ripartire.

Questa volta con degli obiettivi più concreti: stabilirmi in Australia, nella zona Fremantle, ed ottenere un visto australiano permanente sfruttando le mie capacità tecniche nel settore del ferro e la creatività che mi portavo dall’Italia. Dopo un anno ho finalmente trovato il famigerato sponsor, e dopo altri 2 ho raggiunto il mio obiettivo principale, sono diventato Permanent Resident!

Il percorso non è stato facile, ho dovuto fare sacrifici, adeguarmi a situazioni a volte non proprio del tutto piacevoli, ma lo sforzo e l’impegno sono stati ripagati. Adesso gestisco un’attivita’ di successo, faccio un lavoro che mi piace e che mi permette di interagire con i nuovi arrivati e dare loro supporto, ho amici provenienti da tutto il mondo ed abito a 10 minuti dall’Oceano Indiano.

Mi sento libero e pieno di voglia di fare, ho sogni da realizzare e progetti in corso, penso a godermi il quotidiano e a pianificare il futuro. Sono molto soddisfatto delle scelte fatte fino ad ora a volte con molto coraggio, altre con spontaneità e leggerezza, e devo ringraziare questa terra che mi ha accolto a braccia aperte. Fiero di essere diventato Cittadino Australiano, mi ritengo fortunatissimo di essere nato in Italia, paese al quale rimango molto legato ed affezionato.

Carlotta Ongarato

Event Photographer & Social Media Manager

“Per il grande desiderio che avevo di vedere la bella Padova, culla delle arti, sono arrivato… ed a Padova sono venuto, come chi lascia uno stagno per tuffarsi nel mare, ed a sazietà cerca di placare la sua sete”
Shakespeare
(La Bisbetica Domata – atto I – scena I)

Cosi’ Shakespeare parlava della città in cui sono nata, che ho lasciato nel 2017 con un visto lavorativo per andare ad esplorare una delle più grandi città al mondo: Melbourne!

Ho sempre amato viaggiare, per questo dopo nemmeno un mese sono partita da Melbourne per visitare l’East Coast e da Brisbane poi ho lasciato l’oceano alle spalle per tuffarmi nel cuore rosso dell’Australia: Alice Springs, dove ho vissuto per quasi un anno lavorando in una cattle station. Un’esperienza unica!

Giunta quasi al termine del mio primo Working Holiday Visa ho deciso di mettermi in viaggio nuovamente dalla cattle station, che ho tanto amato, verso la West Coast, che era per me del tutto sconosciuta.

Così da Alice Springs ho iniziato a guidare verso nord sulla strada che spacca in due il continente australiano, la Stuart Highway.

A Katherine, a malincuore, ho dato l’ultimo saluto al Northern Territory e a Kununurra ho conosciuto per la prima volta il Western Australia.

Dopo aver viaggiato attraverso Broome, Port Headland, Exmouth, Carnarvon e Geraldton sono finalmente arrivata nella città che chiamo “casa” dal 2019: Perth.

L’altra mia più grande passione è la fotografia.
Ho iniziato a praticarla in Italia e me ne sono innamorata ancora di più quando mi sono trasferita down-under.

L’Australia è un paese che offre delle grandi possibilità in tutti i campi, per questo motivo ho deciso di dare a me stessa l’opportunità di rendere pian piano la mia amata passione in una professione.

Fino ad oggi ho lavorato come event photographer, per di più mi sono cimentata anche in food photography e travel photography.

Inoltre nel 2019 ho conosciuto Andrea, con cui ho avuto il piacere di collaborare numerose volte grazie al mio entusiasmo per la fotografia e i social.

Cheers!

Collabora con noi!

Se vuoi unirti al nostro team, contattaci a info@italwa.com.au