by admin admin

Il Marketplace di ItalWA è pronto!

Artisti in Western Australia

In tutti questi anni abbiamo incontrato tantissime persone che come noi sono immigrate in Australia in tempi relativamente recenti. Siamo tutti venuti qua più o meno per gli stessi motivi: una buona opportunità di lavoro, o troppe poche opportunità in Italia, alla ricerca di uno stile di vita migliore, o semplicemente per inseguire un sogno.

In ogni caso, molto spesso si devono inizialmente fare dei sacrifici e mettere un attimo da parte le nostre passioni per dare spazio all’impegno nell’imparare o migliorare la lingua, crearsi una rete di amici, integrarsi, trovare lavoro, sistemare pratiche e visti.

Insomma, spesso non c’è il tempo per coltivare i propri hobby al meglio o per dedicarsi al nostro lato creativo e artistico

Il mercatino di ItalWa

Per questi motivi, ma anche per orgoglio e voglia di far conoscere a tutti la nostra creatività tutta italiana, che fra l’altro è anche molto apprezzata da queste parti, abbiamo penato di creare uno spazio per ospitare chi di questi professionisti e creativi ha voglia di mettersi in mostra e farsi conoscere.

Una sorta di mercato, un “marketplace”, a cadenza bimensile (ma in seguito potremmo aumentare la frequenza) dove ognuno potrà esporre e vendere le proprie creazioni, o presentare un prodotto, o un servizio, sia al resto della comunità Italiana, ma anche in generale a tutti quelli che sono attratti dal Made in Italy o, come lo chiamiamo noi in questo caso, “Made OF Italy”.

Il supporto di ItalWA

Siamo sicuri che sarà un successo, oltre che un’altra ottima occasione per incontrarci, confrontarci, e creare opportunità anche da un punto di vista professionale.

Abbiamo intenzione di supportare ancora una volta la nostra cultura e daremo pieno appoggio ai “nostri” artisti, pubblicizzando le loro attività ed i loro prodotti, parlando di loro tramite i nostri canali, sperando anche di poter intervistare qualcuno in qualche radio locale e, perché no, nazionale (ci proviamo!).

Inoltre, a chi parteciperà al marketplace verrà data in omaggio la membership card di ItalWA, e saranno le primissime tessere messe in circolazione! Per cui si tratta di un evento davvero particolare e sicuramente una data da ricordare per ItalWA e per la comunità Italiana in Western Australia.

Chi fosse interessato a partecipare al mercatino o ad avere maggiori informazioni, ci contatti subito! Spargete la voce, e se vi viene in mente un amico con qualche dote o capacità particolare, fategli sapere che è arrivato il momento che tanto aspettava.

Siamo sicuri che l’evento non passerà inosservato: abbiamo intenzione di fare una campagna massiccia online tramite le nostre pagine Facebook seguite da migliaia di persone, e vogliamo presentarvi tutti i partecipanti ad uno ad uno con un breve articolo e la pubblicazione dei recapiti per contattare tutti gli artisti.

Manca ancora più di 1 mese, ma non stiamo già più nella pelle.

Vi aspettiamo 🙂


by admin admin

Cena social al Davvero!

Quello dell’8 settembre 2016 fu uno dei primissimi eventi ufficiali del gruppo ItalWA.

Avevamo già organizzato qualcosa in passato, ma questa serata fu dedicata esclusivamente agli iscritti del gruppo Facebook “ItalWA – the Italian Community of Western Australia”, dopo tanto tempo che ci “incontravamo” e scambiavamo opinioni soltanto in modo virtuale.

Purtroppo non abbiamo foto di questo evento, ma fu una serata molto piacevole e rilassata.

Per questa occasione volevamo organizzare qualcosa di semplice e informale, una cena a menù fisso. Avevamo pensato di contattare il ristorante Davvero! a Floreat (Perth) perché avevano aperto da poco e sarebbero stati sicuramente interessati a promuovere il locale.

Dopo aver letto feedback molto positivi per l’ottima e autentica cucina italiana – cosa non da poco qui in Australia – abbiamo chiamato Cristiano, uno dei proprietari, che ha accolto con molto entusiasmo la nostra proposta.

Elaborò, infatti, un menù semplice ma gustosissimo, con qualche opzione vegetariana, che ci servì ad un prezzo speciale per l’occasione.

In questo caso ItalWA si occupò di pubblicizzare la serata, e raccogliere le prenotazioni, obbligatorie per questa occasione, via telefono e tramite la pagine Facebook. 1 giorno prima della cena le prenotazioni furono chiuse e comunicammo il numero dei partecipanti al ristorante, che organizzò un servizio impeccabile.

Ci aspettavamo di incontrare principalmente Italo-Australiani di età superiore ai 40, perché di solito chi arriva da poco preferisce non andare a cena fuori o si diverte in altri modi. Ma in realtà arrivarono persone di ogni età, dai 20 ai 70 anni! Dal giovane backpacker, al noto professionista, a qualche giovane imprenditore e freelancer in diversi settori.

Un piccolo aneddoto: quello che ci colpì della serata fu la gentilezza di una signora proprietaria di una piccola produzione di olio di oliva a livello familiare in una zona rurale un po’ fuori Perth. Per ringraziarci di aver organizzato quella serata pensò di regalarci dell’olio, di ottima qualità fra l’altro. Fu un gesto molto semplice ma che fu apprezzatissimo, ci fece sentire a casa, ci ricordò quell’atmosfera casalinga italiana che a volte ci manca un po’!

Per l’occasione ci fu anche un piccolo evento nell’evento: regalammo a sorteggio una decina di biglietti per il Lavazza Italian Film Festival, che sarebbe iniziato dopo qualche giorno. I biglietti erano stati donati ad ItalWA dagli organizzatori del Festival, con i quali inizieremo probabilmente a collaborare il prossimo anno.

by admin admin

Pizzata a L’Antica

Non poteva mancare una bella pizzata con gli amici fra i nostri eventi organizzati all’insegna del cibo e della cultura Italiana!

Volevamo trovare un locale non troppo grande, proprio per ricreare quell’atmosfera di intimità che si respira quando ci si ritrova fra amici per una pizza, una birra e due risate in tutta rilassatezza.

Io conoscevo il locale L’Antica di South Fremantle, perché ci passavo sempre davanti per andare verso la mia spiaggia preferita, South Beach. Ho visto il locale nascere dal nulla, passando di lì ogni settimana, fino al giorno in cui trovai il proprietario del bar sulla porta. Avevano finalmente aperto e fui invitato ad entrare e ad assaggiare una delle loro specialità: la focaccia genovese! 
Non ci potevo credere, erano anni che non la mangiavo, anche perché non è così facile trovarla nemmeno in Italia, ed era davvero buonissima!

L’Antica produce e importa una piccola gamma di prodotti, ma di ottima qualità. Si concentrano su alcune poche squisitezze e si impegnano a produrre cibo che sia al 100% fedele alla ricetta originale e alle antiche tradizioni (di qui il nome).

Proprio nel periodo in cui stavamo cercando di organizzare la pizza night, scopriamo che L’Antica aveva iniziato a fare la pizza napoletana con il loro favoloso forno a legna. 
Locale medio-piccolo e accogliente, staff italiano, location favolosa a due passi dall’oceano e pizza napoletana: in un attimo era diventato il locale perfetto!

Per l’occasione, la sera del 6 novembre 2016, ci fu offerto un menu a prezzi scontati, sia sulla pizza che su birre italiane, spritz e vino al bicchiere.

Non fu difficile riempire il locale, e fu un’ottima occasione di incontrare amici di vecchia data, nuovi arrivati, e anche qualche australiano di origine italiana, che non vedeva l’ora di assaggiare del buon cibo preparato con passione!

by admin admin

Il Freo Sunset Party

Correva l’anno 2013 e ItalWA non esisteva ancora. Ma mi sento di affermare che è proprio con questa festa che iniziò tutto.

A pensare all’inesperienza, l’incoscienza e l’entusiasmo con cui pensammo ed organizzammo l’evento mi viene ancora da sorridere! Era la prima volta che organizzavamo un party, specialmente di quelle dimensioni, e in un Paese che non conoscevamo ancora poi così tanto bene.

Ci eravamo messi in testa di provare a ripopolare l’Italian Club di Fremantle, associazione attiva da decenni e con una bella sede vicino al centro di “Freo” e all’esplanade della città, una delle migliori location immaginabili, con tanto di parcheggio riservato.

Il club però è generalmente frequentato soltanto da qualche pensionato, che si ritrova lì per una partita a carte o a bocce. Ma la struttura ha un potenziale molto più grande e ci sembrava uno spreco che non venisse utilizzata. In più volevamo inventare un nuovo punto di ritrovo per i giovani locali, per incontrarsi per un caffè dopo il lavoro, o un aperitivo e per scambiare due chiacchiere.

Così riuscimmo a convincere il comitato del Club a lasciarci organizzare una festa, ed iniziammo a contattare musicisti, ballerine, cuochi e volontari per inventarci un bell’evento che desse inizio ad una nuova era. Cucinammo decine di chili di pasta, che era compresa nel prezzo di entrata di $10, il bar offrì vino e birra a prezzi scontati.

Per l’intrattenimento avevamo organizzato addirittura 3 spettacoli:

  • Un concerto di musica folk di una band di ragazzi italiani, capitanata da Antonella, grande polistrumentista e grande appassionata di musica, che adesso è, a nostro malincuore, tornata in Italia e che continuerà a girare il mondo con la sua arte.
  • Uno spettacolo di Pizzica Salentina, che sbarcava in Western Australia (e forse in tutta l’Australia) per la primissima volta. La coreografia fu montata e danzata da Katia, che con la collaborazione di ItalWA organizza tuttora corsi di balli tradizionali italiani da queste parti con il suo gruppo “WA Tarantella Academy”.
  • Per concludere, gran finale di un gruppo di Samba della zona, che fecero ballare e divertire tutti.

Grazie al grande lavoro dei volontari, qualche piccolo sponsor e la collaborazione con l’Italian Club, la festa andò molto bene. Ci aspettavamo di ricevere 100-150 persone, che sarebbe stato un grande successo, ma ne arrivarono più di 400, tant’è che dovemmo chiudere le porte per aver raggiunto la capienza massima del locale per ragioni di sicurezza! C’erano giovani e meno giovani, italiani, australiani, persone provenienti da ogni parte del mondo che quella sera, a Fremantle, decisero di seguire la notra folle idea, e che ci hanno incoraggiato poi ad organizzare altre occasioni di incontro e di scambio culturale.

by admin admin

La notte dei quiz alla UWA Tavern

I ragazzi del UWA Italian Club e del UWA French Club stavano organizzando una quiz night alla UWA Tavern, un locale della University of Western Australia dove gli studenti si ritrovano a scopo sociale e di svago.

In questa occasione, l’allora presidente dell’UWA Italian Club ci contattò perché avrebbero voluto coinvolgere nella serata un po’ di italiani, in modo che gli studenti avessero la possibilità di interagire con persone la cui cultura e lingua veniva studiata fra i banchi di scuola.

Devo dire che con il loro entusiasmo ed i mezzi a disposizione, riuscirono ad organizzare una bella serata, divertente, e con tanti premi da vincere. E il locale quella sera era stracolmo!

ItalWA si occupò di promuovere la serata, cercando di coinvolgere persone e business della zona. Fu molto interessante vedere le potenzialità di un’Università qua in Australia e le infrastrutture che mettono a disposizione per i loro studenti, sia per quanto riguarda la didattica e la ricerca, che per l’intrattenimento.

I premi che furono messi in palio erano quasi tutti stati donati da piccoli business della zona, che offrirono i loro prodotti, sconti e voucher da consumare nei loro negozi.

by admin admin

Cinema… sottosopra (Down-Under)!

utti ci conoscono per la pizza e gli spaghetti, ma noi italiani siamo maestri in tanti settori, non solo in quello del buon cibo. Specialmente da un punto di vista artistico, abbiamo molto da raccontare e di cui andare fieri.

Ci sarebbe piaciuto far avvicinare gli Australiani, e anche altre persone provenienti da altri Paesi, ad altri aspetti della nostra cultura, e la maniera più semplice, comunicativa e alla portata di tutti è molto probabilmente la proiezione di un film.

Sappiamo benissimo che il cinema italiano ha prodotto molti capolavori, film che direttamente o indirettamente raccontano la nostra storia, il nostro modo di essere e di vivere. 
Ed è proprio per questo che abbiamo deciso di iniziare delle serate di cineforum, progetto che abbiamo poi dovuto interrompere per mancanza di tempo libero e impegni di lavoro, ma che riprenderemo prima possibile, visto il grande riscontro di un pubblico variegato e multiculturale.

I film erano in italiano e sottotitolati in inglese in modo che fossero accessibili a tutti, e la visione era totalmente gratuita, grazie al lavoro di qualche volontario, alla disponibilità dell’Italian Club di Fremantle che mise a disposizione una sala ed il proiettore, e alla passione che ci unisce quando si parla di mettere insieme un bel gruppo di persone che come noi, prima o dopo, sono immigrate in Australia!

Iniziammo con “Mediterraneo” di Salvatores, un film apparentemente leggero e simpatico, ma pieno di significati e girato in maniera stupenda. Non per nulla è un premio Oscar, oltre che David di Donatello e Nastro d’Argento come miglior film.
Visto da quaggiù, il film è ancora più apprezzabile. E’ infatti “dedicato a tutti quelli che stanno scappando”, e tocca in maniera poetica un tema tanto caro a noi immigrati: l’allontanarsi dalla propria patria.

Poi passammo ad un film di Benigni, non il suo capolavoro “La vita è bella”, ma una pellicola sicuramente più divertente e altrettanto geniale sotto alcuni punti di vista. Parliamo di “Johnny Stecchino” in cui si racconta, in maniera ironica e intelligente, qualche piccolo problema che abbiamo in Italia, come ad esempio “il traffico” che c’è a Palermo…

Un altro filmone, ancora più recente, che racconta la nostra società, questa volta in maniera più critica e più dettagliata è “La Grande Bellezza” di Sorrentino. Non ci mettiamo a fare la lista delle decine di premi riconosciuti a questo capolavoro apprezzato in tutto il mondo, e proiettato anche in un piccolo paese del Western Australia, grazie ad ItalWA e a tutti i partecipanti alle proiezioni, che ci hanno mostrato calore e incoraggiato ad andare avanti.

by admin admin

Apericena al Parlapa di Fremantle

Anche in questo caso si parla di cibo. Del resto, quale migliore occasione di incontrarsi, se non di fronte ad un buon assortimento di piatti tipici preparati con maestria?

Parlapa è un piccolo cafe-ristorante di Fremantle, che merita sicuramente il podio fra i nostri preferiti, e si presta benissimo per creare una situazione intima fra pochi amici, e stimolare una conversazione interessante.

In questo caso avevamo cercato di organizzare serate con meno partecipanti, ma più frequenti, a cadenza settimanale per l’esattezza. Volevamo far conoscere questo ristorante gestito da persone favolose e che propone un menu del livello delle migliori trattorie italiane a prezzi ragionevoli e in un ambiente molto casual.

Inoltre volevamo creare un afflusso di gente sempre diversa. E così è stato: ogni venerdi arrivavano nuovi amici degli amici e persone a cui era arrivato il passaparola dall’apericena precedente, ad eccezione di qualche cliente affezionato che non mancò nemmeno ad un appuntamento.

La proposta era di un menu a buffet, abbondante sia nella quantità che nella diversificazione dei piatti, accontentando tutti i palati e facendo conoscere ricette tipiche di diverse regioni d’Italia, specialmente del Piemonte, regione di provenienza dei propriteri del Parlapa.

In questo periodo l’aperitivo iniziava a diffondersi ormai anche in altri locali che avevano preso spunto dalle nostre iniziative. Addirittura venivano chiamate “aperitivo” anche serate che non avevano nulla a che fare né con il cibo, né con il nostro tipo di drink che siamo soliti consumare prima di cena.

Era un piacere vedere che in tanti avevano trovato interessante la nostra iniziativa e che abbiano tentato di diffonderla, ognuno personalizzandola secondo i propri gusti. Noi l’avevamo presentata così:

“WHAT IS APERITIVO?
Traditionally, Italian Aperitivo is a pre-meal drink aimed to stimulate appetite, but it has come to signify the ritual of going out to socialize and chill out with friends while snacking before dinner – often spoiling dinner altogether!
It gives you the chance to meet up old and new friends – or even go on a blind date!”

by admin admin

Il primo aperitivo al Millioncino Restaurant

Il ricco aperitivo all’italiana

A grande richiesta, e dopo molto tempo dal nostro ultimo aperitivo, abbiamo deciso di organizzare una serata, il 7 ottobre 2016, in un ristorante in zona centrale a Perth, in modo da accontentare un po’ tutti e cercare di mettere insieme un buon numero di partecipanti.

Ci possiamo vantare di essere stati fra i primi, se non i primi, ad “esportare” l’aperitivo in stile italiano in Western Australia qualche anno fa, con un buon riscontro sia dal pubblico italiano, che dagli australiani stessi, che non avevano visto prima questo modo di socializzare.

L’aspetto della socializzazione è sempre rimasto in primo piano nei nostri eventi e con l’aperitivo siamo riusciti nell’intento di raccogliere tanti italiani residenti in Western Australia in una serata, dagli ultimi arrivati in cerca di nuove conoscenze, a chi è qui già da un po’ di tempo e ha trovato nella serata l’occasione di incontrare amici che non riusciva a vedere da molta tempo a causa dei soliti impegni lavorativi.

Come nelle altre occasioni ideate e create da ItalWA, anche qua nascono naturalmente le opportunità di espandere le proprie amicizie, di farsi conoscere e promuovere informalmente le proprie attività, facendo networking tra una chiacchiera e l’altra.

Il Millioncino di Perth

Anche il locale che ci ospita beneficia della serata, godendo di un buon numero di clienti il giorno stesso dell’evento, e anche promuovendo l’attività tramite i nostri canali, attirando così altri nuovi clienti.

I gestori de “il Millioncino” a Perth sono stati gentilissimi nel dedicarci tutta una sezione del ristorante ed allestendo bancone, sgabelli e tavolini in maniera ottimale per creare la giusta atmosfera, nonchè offrendo un menu di assaggi + drink ad un prezzo agevolato.

Il riscontro è stato molto positivo da ogni punto di vista ed è per questo che abbiamo deciso di prepararci per l’organizzazione di un appuntamento fisso a cadenza mensile o bimensile nel 2017, ripartendo proprio da il Millioncino e girando i vari bar e ristoranti dislocati sia a nord che a sud di Perth.

by admin admin

“Another World” al Little Creatures con ItalWA

ItalWA ha collaborato con gli organizzatori del tour Australiano di Thomas Torelli, regista e produttore italiano pluripremiato in Europa e Sud America, per la presentazione dei suoi ultimi film documentari. 

Durante il tour sono stati proiettati i film “Un Altro Mondo” (“Another World”), “Food ReLovution”, e “Pachamama”.

ItalWA ha contribuito al progetto mettendo a disposizione la propria esperienza nell’organizzazione di eventi in Western Australia. Abbiamo agevolato l’individuazione di venues adatte a questo tipo di serata, ed abbiamo messo in contatto gli organizzatori del tour con proprietari di locali potenzialmente interessati e con un buon bacino di utenza.

Il tour è poi stato pubblicizzato sulle nostre pagine Facebook, sui vari siti di promozione eventi e sui giornali locali, oltre che con un paio di interviste nel programma “Hashtag Italia”, di Ada Guglielmino, a Radio Fremantle.

La serata al Little Creatures di Fremantle

Il tour si è svolto in 12 date ed ha toccato varie città del Western Australia, mentre il film è stato proiettato in club italiani, università, centri culturali ed altri locali caratterstici di questa zona. In particolare ItalWA ha organizzato la serata del 27 febbraio 2017 al Little Creatures, che è una famosa birreria artigianale con sede a Fremantle, nonché il ristorante più capiente del Western Australia.

La serata è andata molto bene. Siamo riusciti ad attirare un pubblico sia di Australiani, che erano interessati al cinema italiano ed al tema proposto in “Another World”, che di italiani che vivono a Perth e dintorni, incluso il Console di Perth Massimo Balloni che ha gentilmente partecipato e presentato la serata.

Il regista Thomas Torelli stesso è stato presente alla proiezione e si è reso disponibile al dibattito, rispondendo a domande dal pubblico ed approfondendo i temi presentati con la sua produzione artistica.

E’ con grande piacere e soddisfazione che abbiamo supportato un artista italiano del suo calibro e contribuito alla divulgazione del suo materiale in Australia. Allo stesso tempo è stato bello offrire agli appassionati di cinema un’occasione per condividere una serata piacevole insieme.